Dott. Ciro Trotta Consulenza di Direzione Aziendale
Dott. Ciro Trotta    Consulenza di Direzione Aziendale

Responsabilità Amministrativa degli Enti: Dlgs 231/01

Aprile 2018

Il 6 aprile è entrato in vigore  il D.Lgs 21/2018  contenente "Disposizioni di attuazione del principio di delega della riserva di codice nella materia penale a norma dell’articolo 1, comma 85, lettera q), della legge 23 giugno 2017, n. 103".

In sintesi alcune norme di carattere penale contenute in varie disposizioni normative sono state abrogate e, in alcuni casi, sostituite da omologhi articoli del Codice Penale.

Ai fini del D.Lgs. 231/01 si segnala:

  • l'abrogazione  dell’articolo 3 della Legge 654/1975 "Razzismo e xenofobia", recentemente inserito  nell’articolo 25-terdecies, sostituito dall' 604-bis C.P. ("Propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa”) 
  • l'abrogazione dell’art. 260 del D.Lgs. 152/2006 richiamato invece nell’articolo 25-undecies, "Reati ambientali" sostituito dall'art. 452-quaterdecies C.P. "Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti"

Visualizza il testo D.Lgs.21/2018

 Marzo 2018

 

Pubblicata una Nota illustrativa di Confindustria circa la concreta applicazione del "Whistleblowing" nei Modelli Organizzativi 231 a seguito dell'approvazione della L.179/2017.

La disciplina in materia di whistleblowing
Confindustria_La-disciplina-del-whistleb[...]
Documento Adobe Acrobat [641.2 KB]

 Dicembre 2017

 

Con l'approvazione della L. 167/2017, viene inserito nel "catalogo" dei reati, una nuova fattispecie,  mediante l'introduzione dell'art. 25-terdecies (Razzismo e xenofobia), che si applica alla commissione dei reati di cui all'art 3 e 3-bis della L. 654/1975.

In sintesi sono sanzionati sia" l'incitamento alla discriminazione  o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi", sia i comportamenti resi alla "negazione della Shoah o dei crimini di genocidio, dei crimini contro l'umanità e dei crimini di guerra" così come definiti dalle leggi internazionali.

 

Visualizza il testo della L. 167/2017

 

Visualizza il testo della L. 654/1975 (aggiornata nel 2016)

        

Ottobre 2016

Approvata la L.199/2016 che introduce il reato di "Caporalato"  con la modifica ex art 603-bis del c.p.che diventa anche fattispecie di reato 231 (art. 25-quinquies)

Principi di comportamento del Collegio sindacale di società non quotate
Il documento tratta anche dei rapporti con l'Organismo di Vigilanza ex Dlgs 231/01
Norme_CS_non_quotate_2015_def_(14_settem[...]
Documento Adobe Acrobat [1.4 MB]
Thyssen: Sentenza Cassazione Thyssen n. 38343/2014
Motivazioni della sentenza di Condanna della Thyssen per omicidio colposo derivante dal non rispetto della normativa sulla sicurezza del posto di lavoro. Da pag. 199 a 201, la parte relativa alle motivazioni per la conferma della sanzioni amministrative ex D.Lgs 231/01.
Thyssen cassazione 2014 38343.pdf
Documento Adobe Acrobat [26.3 MB]
Disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente
La legge introduce nel codice penale nuovi delitti in materia ambientale per i quali, se commessi da società si applicano le sanzioni ex D.lgs 231/01. I reati riguardano: inquinamento ambientale, disastro ambientale, delitti colposi contro l'ambiente, traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività, impedito controllo.
DDL Ecoreati.pdf
Documento Adobe Acrobat [159.8 KB]
Linee Guida per la costruzione dei Modelli di organizzazione Gestione e Controllo
Aggiornamento a marzo 2014, approvato dal Ministero di Grazia e Giustizia
LG 231 Confind 2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [1.1 MB]

Sistemi di controllo Interno

Linee di indirizzo del Comitato interministeriale per il Piano nazionale anticorruzione
linee_indirizzo_comitato_interministeria[...]
Documento Adobe Acrobat [135.4 KB]
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Studio Consulenza Ciro Trotta, Via Carlo Arturo Jemolo 188/c, 00156 Roma; Partita IVA: 11980721002.

Il sito utilizza solo cookie tecnici, rispetto ai quali, ai sensi del Provvedimento del Garante dell’8 maggio 2014, non è richiesto alcun consenso da parte dell’interessato.

Notizie recenti

Maggio

 

Sicurezza sul posto di lavoro:

Cassazione Penale, depositata la sentenza  n. 22013 del 14/5/2018  - in materia di Responsabilità ex D.Lgs 231/01 dell'amministratore delegato dell'impresa appaltatrice per omesso controllo dell'adozione da parte del sub-appaltatore delle misure di tutela di salute e sicurezza

 

 

Visualizza il testo della sentenza